Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Sbarco di migranti a Lampedusa, condannato scafista

Sbarco di migranti a Lampedusa, condannato scafista

Inflitti 3 anni e 4 mesi di reclusione, e 120.000 euro di multa, a carico di Ben Sassi Fouad, 35 anni, tunisino, “scafista” dello sbarco di 15 cittadini migranti, avvenuto a Lampedusa il 5 agosto del 2017, sull’isola di Lampedusa. La sentenza di condanna diventa definitiva con la pronuncia della Cassazione

All’epoca dei fatto un gommone, condotto da trafficanti libici, si sarebbe accostato ad una piccola imbarcazione, condotta da tre tunisini, sulla quale sono stati trasferiti i migranti. L’imbarcazione è stata successivamente intercettata da una motovedetta della Guardia costiera, e condotta a Lampedusa.

Ben Sassi Fouad, e gli altri due tunisini, cinque giorni dopo lo sbarco, si erano imbarcati, assieme ad altri migranti sulla nave di linea, diretta da Lampedusa al porto di Porto Empedocle. Ad attenderli i poliziotti della squadra Mobile, i quali hanno provveduto ad arrestare i tre scafisti.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su