Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > “Sacchetto con 53 grammi di cocaina”, rigettata richiesta patteggiamento di agrigentino

“Sacchetto con 53 grammi di cocaina”, rigettata richiesta patteggiamento di agrigentino

Rigettata la richiesta di patteggiamento a 2 anni di reclusione per Angelo Infantino, trentenne, di Agrigento, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Lo ha deciso il Gup del Tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano, non accogliendo la proposta di condanna, dietro accordo con il Pm, presentata dai legali difensori dell’imputato, gli avvocati Salvatore Bruccoleri, e Davide Casà.

Nella prossima udienza, i legali del giovane, potranno adottare un’altra linea processuale, chiedendo il rito abbreviato, o rimettendosi nella decisione del Gup, chiamato a decidere sulla richiesta di rinvio a giudizio avanzata dalla Procura.

Infantino è stato arrestato, nel maggio dell’anno scorso, nel corso di un’operazione condotta dal personale della sezione “Narcotici” della squadra Mobile di Agrigento, perché trovato in possesso di un sacchetto contenente 53 grammi di cocaina. Polvere bianca portata all’agrigentino, fino a destinazione, da due corrieri palermitani, Giampiero Capaci di 39 anni, e Giuseppe Giappone di 29 anni.

Anche per i due palermitani, il Gup ha rigettato il patteggiamento.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su