Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Inchiesta antidroga nell’Agrigentino: chieste 11 condanne assoluzione per gli altri imputati

Inchiesta antidroga nell’Agrigentino: chieste 11 condanne assoluzione per gli altri imputati

Undici richieste di condanna, mentre per altri 20 imputati la prescrizione ha cancellato le accuse. Sono le richieste del pubblico ministero Sara Varazi al processo scaturito dall’inchiesta antidroga denominata “Creme Caramel”, svolta sul campo dai Carabinieri della Compagnia di Agrigento, che ipotizza un presunto giro di droga, in prevalenza hashish e marijuana, ma anche cocaina, che veniva spacciata fra Porto Empedocle e Realmonte.

Ecco l’elenco degli imputati: Stefano Albanese, 41 anni di Porto Empedocle; Giuseppe Angarussa, 36 anni, di Porto Empedocle; James Burgio, 27 anni, di Porto Empedocle (già imputato di oltre dieci procedimenti giudiziari, e attualmente detenuto nell’ambito dell’inchiesta “Kerkent”); Antonino Caruana, 25 anni, di Realmonte; Dario Cavaleri, 26 anni, di Aragona; Paolo Ceraulo, 41 anni, di Porto Empedocle; Calogero Colombo, 31 anni, di Porto Empedocle; Federico Salvatore Fiorica, 32 anni, di Realmonte; Giuseppe Gagliano, 40 anni, di Montallegro; Francesco Marco Guarraci, 29 anni, di Realmonte; Daniele La Marca, 26 anni, di Realmonte; Francesco Lo Bello, 25 anni, di Realmonte; Alessandro Iacono, 28 anni, di Realmonte.

Ed ancora: Gianluca Iacono, 29 anni, di Realmonte; Luigi Luparello, 29 anni, di Realmonte; Gino Mendola, 30 anni, di Cattolica Eraclea; Aymen Merdassi, 34 anni, di Porto Empedocle; Giuseppe Messina, 33 anni, di Agrigento; Antonino Monachino, 30 anni, di Realmonte; Salvatore Noto, 28 anni, di Realmonte;  Samuele Principato, 33 anni, di Agrigento; Luigi Pulsiano, 25 anni, di Porto Empedocle; Giuseppe Romeo, 27 anni, di Porto Empedocle; Vincenzo Sardo Catalano, 26 anni, di Realmonte; Filippo Vella, 27 anni, di Realmonte; e Giuseppe Zambito, 56 anni, di Realmonte, e Giovanni Zambuto, 48 anni, di Realmonte.

Sul banco degli imputati anche due donne: Federica Patti, 34 anni, di Porto Empedocle; Elena Puma, 28 anni, di Grotte. 

Per Angarussa sono stati chiesti 5 anni e 5 mesi di reclusione; 2 anni per Guarraci; 6 anni per Merdassi; 7 anni per Alessandro Iacono; 6 anni e 4 mesi per Gianluca Iacono; 2 anni e 8 mesi ciascuno per Monachino e Noto; 3 anni per Pulsiano; 6 per Romeo; 6 anni e 2 mesi per Zambito; e 7 anni e 4 mesi per Giovanni Zambuto. Per gli altri sono state chieste assoluzioni e prescrizioni.

Il processo è in corso di svolgimento davanti al collegio dei giudici del Tribunale di Agrigento. Gli imputati sono difesi dagli avvocati Davide Casà, Vincenza Gaziano, Antonino Gaziano, Giuseppe Barba, Gianluca Camilleri, Davide Santamaria, Michele Cardella, Agnesa Neculai, e Silvio Miceli). Si torna in aula l’8 e il 15 aprile, per le arringhe dei difensori.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su