Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, devastata l’autovettura di un funzionario regionale. Aperta inchiesta

Agrigento, devastata l’autovettura di un funzionario regionale. Aperta inchiesta

Ha trovato l’auto devastata con profonde ammaccature, e rigature, e gli autori del raid, non hanno risparmiato nemmeno il ciclomotore del figlio. Una chiara azione criminale ai danni di un cinquantenne, funzionario regionale. Nessun dubbio sulla natura intimidatoria del gesto, sui cui la polizia sta indagando per risalire al movente, e ai responsabili.

La Procura di Agrigento, subìto informata, ha aperto un fascicolo d’inchiesta, attualmente a carico di ignoti. Teatro del fatto un’area parcheggio del Villaggio Mosè. Tutto quanto si sarebbe verificato, nel corso delle ore notturne, mentre il proprietario, e la sua famiglia, si trovavano nella loro abitazione.

Proprio in quei momenti ignoti hanno dato vita al raid. Con l’utilizzo di un attrezzo da lavoro, si sono accaniti sulla carrozzeria, provocando enormi danni. Poi hanno forzato il bloccasterzo dello scooter, parcheggiato accanto, intestato al figlio.

I responsabili concluso il danneggiamento sono fuggiti via. A fare l’amara scoperta è stato lo stesso funzionario, l’indomani mattina, al momento di recuperare la vettura. Immediatamente ha dato l’allarme al 112. Gli agenti, e la Scientifica stanno cercando di recuperare indizi o tracce, nella speranza di risalire agli autori.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su