Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, assembramenti ordinanza del Sindaco: metà San Leone chiuso nei fine settimana

Agrigento, assembramenti ordinanza del Sindaco: metà San Leone chiuso nei fine settimana

Dopo gli assembramenti nei weekend scorsi, che ha portato anche ad un aumento dei contagi da Covid-19, il sindaco di Agrigento, Franco Miccichè, con propria ordinanza, ha deciso di chiudere il fine settimana, una parte di San Leone, precisamente l’area di viale Emporium, quella che dal bivio per il Villaggio Peruzzo porta al lungomare Falcone Borsellino, e la strada parallela di viale dei Giardini, che conduce in piazzale Giglia, e nella zona dei lidi balneari. Divieto d’accesso per tutti, nei giorni di sabato e domenica, a partire da domani, e fino al 28 marzo compreso, fatta eccezione per i residenti.

La decisione è scaturita in seguito ad un tavolo tecnico, che si è svolto ieri mattina, alla presenza del prefetto Maria Rita Cocciufa, e dei comandanti delle Forze dell’Ordine. L’ordinanza che vieta gli assembramenti nelle piazze, e nei parchi, da sola non è bastata, e il primo cittadino ha firmato le nuove misure, con divieti di accesso per il viale Emporium, proprio all’altezza con l’incrocio con la via Gela, e il Villaggio Peruzzo, via Bouganville, via della Ruta, via delle Portulache, via delle Fucsie, e viale dei Giardini (all’altezza con la via Gela).

Istituito il divieto di sosta, con rimozione forzata in viale dei Giardini, dal civico 58 al civico 84, ambo i lati, e in tutta la via Gela, lato mare.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su