Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, viola la libertà vigilata: casa lavoro per un anno

Canicattì, viola la libertà vigilata: casa lavoro per un anno

Ha ripetutamente violato le prescrizioni impostegli dalla misura di sicurezza della libertà vigilata, risultando spesso assente ai controlli, e mantenendo assidue frequentazioni con soggetti pregiudicati. Così l’Ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Agrigento, ha deciso per un aggravamento. Per un anno dovrà restare alla Casa circondariale, sezione lavoro, di Barcellona Pozzo di Gotto, nel Messinese.

Si tratta di un canicattinese B.G., di 38 anni. Ad eseguire il provvedimento a carico dell’uomo sono stati i poliziotti del Commissariato di Canicattì.

Nei confronti del 38enne figurano diversi precedenti penali e pregiudizi di polizia per svariati reati, dichiarato “delinquente abituale”, con precedente ordinanza era stato sottoposto alla misura di sicurezza della libertà vigilata per un anno, con l’obbligo di permanere nell’abitazione dalle 21 alle 7 dell’indomani mattina. Tuttavia, avrebbe violato la misura.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su