Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Falsi operatori, Gestione servizio idrico: “Il personale non è autorizzato a chiedere soldi”

Falsi operatori, Gestione servizio idrico: “Il personale non è autorizzato a chiedere soldi”

La Gestione Commissariale del Servizio idrico integrato Ati-Ag9 (già Girgenti Acque) lancia l’allarme su ignoti soggetti, che si spacciano per operatori addetti alle letture dei contatori.

“In relazione ai casi segnalati di persone che si sono qualificate agli utenti, come addetti alla lettura dei contatori idrici, senza esserlo – si legge in una nota della Gestione Commissariale – nessun operatore non è in alcun modo autorizzato a richiedere somme di denaro. Tutti gli operatori, incaricati indossano l’apposito tesserino identificativo e, su richiesta dell’utente, devono esibire idonea lettera di incarico, e documento di riconoscimento in corso di validità”.

“Attenzione – continua -, il personale addetto alle letture non è in alcun modo autorizzato a richiedere somme di denaro. In ogni caso non è possibile effettuare pagamenti in contanti alla Gestione Commissariale, se non presso lo sportello della sede operativa del gestore, nella zona industriale di Agrigento”

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su