Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Furto alla scuola di Lampedusa, acciuffato il ladro

Furto alla scuola di Lampedusa, acciuffato il ladro

E’ stato identificato l’autore del furto, messo a segno martedì scorso, all’Istituto scolastico “Luigi Pirandello”, in via Enna a Lampedusa. Si tratta di un ventenne del luogo, denunciato in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento, per furto aggravato in concorso. Portato in caserma ha ammesso di avere rubato i computer.
Il ragazzo non ha agito da solo. Le indagini, infatti, proseguono per risalire a uno o più complici. Sono stati i carabinieri della Stazione di Lampedusa, coordinati dal capitano Marco La Rovere e dal tenente Alberto Giordano della Compagnia di Agrigento, in seguito ad un’indagine “lampo” a chiudere il cerchio, individuando uno dei responsabili del raid alla scuola.

Il giovane è stato notato, questa mattina, percorrere una strada centrale dell’Isola. I carabinieri si sono insospettiti, dal nervosismo mostrato dal ventenne, e dalla felpa “rigonfia”. Da lì a poco la decisione di effettuare un controllo, con tanto di perquisizione personale. I militari dell’Arma gli hanno trovato uno, dei cinque, computer portatili, portati via dalla struttura scolastica. Quasi sicuramente il giovane stava per consegnarlo a qualcuno. I militari, con il coordinamento della Procura, successivamente hanno eseguito anche una perquisizione domiciliare, ma non hanno trovato gli altri quattro pc.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su