Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Naufragio nel Canale di Sicilia, un morto e 22 dispersi. Due sbarchi a Lampedusa

Naufragio nel Canale di Sicilia, un morto e 22 dispersi. Due sbarchi a Lampedusa

Un migrante è morto, e altri 22 risultano dispersi dopo l’affondamento di una barca nel Canale di Sicilia. Ad annunciarlo è la Marina tunisina. “A causa del maltempo sono state interrotte le operazioni di soccorso, a circa 100 chilometri a nord-ovest di Lampedusa”, ha spiegato la Marina. Il corpo del migrante è stato recuperato.
I migranti salvati hanno detto di essere salpati da Sfax, nella notte fra venerdì e sabato, ed erano in 48 a bordo: 25 sono stati salvati, comprese sei donne provenienti dalla Tunisia.

Salvati dalla Open Arms, anche 110 migranti, tra cui molte donne e bambini, rimasti per ore su un gommone in balia del mare in tempesta. Altra operazione di salvataggio è stata fatta sempre da Open Arms nelle acque maltesi. Una quarantina i migranti tratti in salvo, tra i quali una donna e un bimbo di tre mesi, e tre minori non accompagnati, che erano a bordo di una barca in legno.

E altri due sbarchi a Lampedusa nelle ultime ore. In tutto 99 migranti. Prima una imbarcazione partita dalla Tunisia con 53 persone a bordo, giunta fino al largo dell’Isola e scortata dalla Guardia costiera al molo Favarolo. Tra loro 5 donne, e 4 minori. In serata altri 46 migranti (15 donne e 4 minori), tutti tunisini.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su