Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Lampedusa, rientrano in Italia nonostante decreto espulsione: altri sei arresti

Lampedusa, rientrano in Italia nonostante decreto espulsione: altri sei arresti

La polizia di Stato ha tratto in arresto 5 migranti, tutti di nazionalità tunisina, sbarcati a Lampedusa nei giorni scorsi, perché nonostante fossero gravati da decreto di espulsione, facevano reingresso nel Territorio Nazionale dalla frontiera di Lampedusa, e un cittadino egiziano, perché destinatario della misura di sicurezza dell’espulsione rientrava nel Territorio Nazionale dalla frontiera di Lampedusa.

La Squadra Mobile, su disposizione del magistrato di turno presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Agrigento, dopo le formalità di rito, sottoponeva i sei soggetti alla misura degli arresti domiciliari presso l’Hotspot di contrada “Imbriacola”. Salgono a 21 i migranti arrestati in questa settimana a Lampedusa perché rientrati malgrado fossero gravati da decreti di espulsione e respingimento.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su