Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Lampedusa > Raffica di raid vandalici a Lampedusa. Martello: “Episodi ignobili e gravi”

Raffica di raid vandalici a Lampedusa. Martello: “Episodi ignobili e gravi”

Negli ultimi giorni a Lampedusa si sono verificati una serie di preoccupanti raid vandalici. “Non so se siamo di fronte all’azione di qualche balordo o se invece si tratti di qualcosa di più serio: di certo sono episodi ignobili e gravi, i responsabili non solo non hanno alcun senso civico, sono veri e propri delinquenti”, dice il sindaco di Lampedusa e Linosa, Totò Martello.
“Nei giorni scorsi – aggiunge il primo cittadino – sull’isola sono stati infranti ben 13 specchi segnaletici per la sicurezza stradale, e sono stati abbandonati lungo le strade dell’isola numerosi rifiuti ingombranti: vecchi elettrodomestici, mobili degradati, materassi. Poi è stata forzata la porta di accesso alla scuola media, dalla quale sono stati sottratti alcuni oggetti. Quindi, nelle notti del fine settimana, è stato dato fuoco ad alcuni cassonetti, ed è stato rovesciato un contenitore di olii esausti”.
“Ho segnalato l’accaduto al Prefetto di Agrigento – aggiunge Martello – chiedendo un intervento delle Forze dell’Ordine presenti sull’isola, sia per rafforzare il controllo che per avviare un’indagine su questi episodi. Ma serve anche la collaborazione dei miei Concittadini, li invito a denunciare ogni elemento utile ad individuare i responsabili: la nostra è una Comunità di persone perbene, è inaccettabile che pochi delinquenti possano sporcare l’immagine di Lampedusa e dei Lampedusani”.
Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su