Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Favara, coppia di coniugi in manette per furto di energia elettrica. Arresti convaidati

Favara, coppia di coniugi in manette per furto di energia elettrica. Arresti convaidati

Si allacciano abusivamente alla linea dell’Enel per usufruire gratuitamente dell’energia elettrica. La scoperta in uno stabile nel centro di Favara, dove un 53enne del luogo, e la moglie 50enne, Giuseppe Stagno, e Patrizia Maccarrone, sono stati arrestati perché ritenuti responsabili in concorso, del reato di furto aggravato di energia elettrica. L’operazione è stata portata a termine dai militari dell’Arma della Tenenza di Favara, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio. L’altro ieri la coppia è stata sorpresa dai carabinieri a rubare corrente elettrica. Nel corso di accertamenti gli uomini in divisa si sono accorti, che qualcosa non quadrava, nel contatore della luce.

Gli investigatori e i tecnici dell’Enel hanno verificato se i sospetti erano fondati. Durante il controllo è stato accertato il collegamento abusivo. Più dettagliatamente, gli investigatori hanno accertato, che l’uomo e la donna, si erano allacciati arbitrariamente alla rete elettrica pubblica con un collegamento, che eludeva il contatore, sottraendo fraudolentemente energia elettrica, al fine di alimentare la propria abitazione.

Il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Micaela Raimondo, al termine dell’udienza, ha convalidato l’arresto dei due coniugi, non applicando alcuna misura cautelare. Sono stati immediatamente scarcerati.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su