Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento. Accusati di truffa e interruzione pubblico servizio: 10 autisti rischiano il processo

Agrigento. Accusati di truffa e interruzione pubblico servizio: 10 autisti rischiano il processo

Il pubblico ministero Paola Vetro ha chiesto il rinvio a giudizio nei confronti di 10 autisti di autobus della Tua di Agrigento, con le accuse di truffa aggravata, e interruzione di pubblico servizio. L’udienza preliminare è stata fissata per il 17 febbraio prossimo, davanti al Gup del Tribunale di Agrigento, Alessandra Vella.

L’inchiesta trae origine dalla denuncia presentata dai vertici della società di trasporti, contro i propri autisti, dopo aver ingaggiato un investigatore privato. L’azienda, dopo quei fatti, aveva provveduto a licenziare i 10 lavoratori. I tribunali, però, hanno accolto le tesi dei dipendenti.

Tra le accuse, sette autisti sono indagati perché avrebbero venduto biglietti a bordo dei mezzi ad un prezzo maggiore, e avrebbero riciclato altri titoli di viaggio più volte obliterati, incassando i soldi. Altri tre, invece, avrebbero deviato i tragitti durante il percorso, lasciando l’utenza a terra.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su