Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Finanziamenti per 2 milioni di euro per 13 comuni dell’Agrigentino

Finanziamenti per 2 milioni di euro per 13 comuni dell’Agrigentino

Si è svolta  in video conferenza a causa dell’emergenza Covid-19, l’assemblea dei sindaci soci e partner del Gal Sicilia Centro Meridionale con all’ordine del giorno. numerose iniziative che riguardano i finanziamenti comunitari. All’incontro erano presenti sindaci e assessori dei comuni di Camastra, Comitini, Castrofilippo, Campobello di Licata, Canicattì, Grotte, Lampedusa e Linosa, Licata, Naro, Racalmuto e Ravanusa. Si è svolta  in video conferenza a causa dell’emergenza Covid-19, l’assemblea dei sindaci soci e partner del Gal Sicilia Centro Meridionale con all’ordine del giorno. numerose iniziative che riguardano i finanziamenti comunitari. All’incontro erano presenti sindaci e assessori dei comuni di Camastra, Comitini, Castrofilippo, Campobello di Licata, Canicattì, Grotte, Lampedusa e Linosa, Licata, Naro, Racalmuto e Ravanusa. Si è discusso della proroga concessa dal Dirigente Generale del Dipartimento dell’Istruzione per la presentazione dei progetti che prevedono “Interventi di riqualificazione degli edifici scolastici”: efficientamento energetico, sicurezza, attrattività e innovatività, accessibilità, impianti sportivi, connettività, anche per facilitare l’accessibilità delle persone con disabilità, per un importo totale di un milione e mezzo di euro.

Il Presidente del GAL, Giuseppe Guagliano,  ha fatto il punto sullo stato di attuazione del PAL “Distretto Rurale Sicilia Centro Meridionale” in merito ai bandi relativi alle iniziative private con un totale di risorse finanziarie pari complessivamente a due milioni e ottocento mila euro. Il Presidente del GAL, Giuseppe Guagliano,  ha fatto il punto sullo stato di attuazione del PAL “Distretto Rurale Sicilia Centro Meridionale” in merito ai bandi relativi alle iniziative private con un totale di risorse finanziarie pari complessivamente a due milioni e ottocento mila euro. Inoltre,  il responsabile di Piano, architetto. Olindo Terrana, ha illustrato i prossimi bandi che saranno pubblicati dal GAL e che hanno come beneficiari i comuni, nello specifico la Misura 7.5 per complessivi due milioni di euro per la realizzazione di Centri Museali Multimediali per la valorizzazione del patrimonio culturale materiale e immateriale rurale del territorio del GAL SCM, dei prodotti tipici locali e delle risorse umane, nonché  un’ area espositiva con una mostra di pittura permanente dedicata ai Magistrati vittime della mafia: Scaglione, Costa, Terranova, Chinnici, Saetta, Livatino, Ciaccio Montalto, Giacomelli, Falcone, Morvillo, Borsellino, da realizzare a Canicattì a Palazzo Stella dove si trova la sede del GAL.

A questo  bisogna aggiungere la realizzazione degli Itinerari Tematici Integrati, con la relativa segnaletica, arredi con la promozione attraverso una piattaforma informatica e delle brochure comunicative e le Oasi dell’accoglienza. I sindaci hanno ribadito la volontà di valorizzare le specificità dei singoli territorio nell’ambito della rete de comuni portata avanti dal Gal in modo tale da ottenere la crescita socio-economica dell’intero territorio e per tale ragione bisognerà lavorare in sinergia per raggiungere tali ambiziosi traguardi. Sulla base del lavoro di concertazione condotto dall’ufficio di piano del GAL ,insieme ai sindaci, è stata avviata pure la discussione sulla nuova programmazione 2021-2027, sul Piano Nazionale di ripresa e Resilienza Next Generation Italia al fine di portare sul territorio del GAL Sicilia Centro Meridionale più risorse finanziarie possibili.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su