Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Montallegro, accusati di abusivismo edilizio: assolta coppia di coniugi

Montallegro, accusati di abusivismo edilizio: assolta coppia di coniugi

Hanno ampliato il volume di un’abitazione, e realizzato delle verande, ed infine collocato una vasca prefabbricata in cemento, per la raccolta delle acque. Tutte opere realizzate senza autorizzazioni. Protagonisti marito e moglie, entrambi ultraottantenni di Montallegro, all’epoca dei fatti, denunciati per abusivismo edilizio, in seguito ad un sopralluogo eseguito dalle forze dell’ordine. Dopo la conclusione delle indagini, i due anziani coniugi sono finiti a processo.
Il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, accogliendo le tesi sostenute dall’avvocato Fabio Calogero Inglima Modica (nella foto), ha emesso sentenza di assoluzione per entrambi gli imputati.
Il legale ha spiegato, che alcune di quelle opere erano state realizzate in regime di attività libera, che non vanno considerate abusive, né tantomeno demolite, come nel caso della vasca idrica. Inoltre i due coniugi – ha sottolineato ancora l’avv. Modica – hanno ottemperato all’ordinanza del Comune di Montallegro, al ripristino dello stato dei luoghi nei termini di legge previsti. E per la demolizione è stato redatto anche un progetto.
La vicenda giudiziaria risale ad alcuni anni fa. Dopo un sopralluogo delle forze dell’ordine, la scoperta delle opere abusive, realizzate senza alcuna autorizzazione, tra il 2016 e la fine dell’anno successivo.
Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su