Tu sei qui
Home > Rubriche > Oltre la provincia > Covid, Sicilia zona rossa per due settimane. Le regole da rispettare

Covid, Sicilia zona rossa per due settimane. Le regole da rispettare

Il ministero della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, ha firmato l’ordinanza che prevede la Sicilia in zona “rossa” a partire da domenica 17 gennaio, e per due settimane, fino al 31.

Ecco cosa ci aspetta nelle prossime due settimane. Ho scritto le regole che ognuno di noi dovrà rispettare. La Sicilia è in zona rossa. Sono due le ordinanze in vigore dalla mezzanotte di domani 16 gennaio, e fino al prossimo 31 gennaio (compreso).
Spostamenti. Vietati gli spostamenti da un Comune all’altro, anche all’interno del proprio Comune, e in qualsiasi orario, se non per motivi di lavoro, necessità e salute. Non sarà consentito fare visita ad amici e parenti (ordinanza di Musumeci). Quindi attenzione.
Obbligo autocertificazione per ogni spostamento. Coprifuoco confermato dalle 22 alle 5.
Chiusura di bar e ristoranti, sette giorni su sette, ma è consentito l’asporto dalle 5 e fino alle ore 18 per i bar, e alle 22 per i ristoranti. Per la consegna a domicilio non ci sono restrizioni.
Chiusura dei negozi (abbigliamento, scarpe, accessori, mobili, ecc.). Chiusi i centri commerciali e i centri estetici.
Restano aperti supermercati, beni alimentari e di necessità, fruttivendoli, macellerie, pescherie, edicole, tabaccherie, farmacie, parafarmacie, lavanderie, parrucchieri e barbieri.
Scuola. Scuola. Restano aperti asili, elementari e prima media (ad Agrigento c’è in atto l’ordinanza del Sindaco). Restano invece chiusi, ma con didattica a distanza la seconda e la terza media, e le scuole superiori fino al 31 gennaio. Chiuse le università.
Sport. Rimane consentito svolgere attività motoria nei pressi della propria abitazione, e attività sportiva solo all’aperto, ma in forma individuale.
Continuano a restare chiusi musei, teatri, cinema, palestre, attività di sale giochi, sale scommesse, e sale bingo.
Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su