Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Trovato in possesso di una pistola e munizioni da guerra, arrestato licatese

Trovato in possesso di una pistola e munizioni da guerra, arrestato licatese

Nel corso di una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di una pistola calibro 7,65, e alcuni proiettili, uno dei quali privo però di polvere da sparo, di calibro del tipo munizionamento da guerra. Tutto quanto si trovava all’interno del bagno, nascosto in un beauty case. I poliziotti del Commissariato di Licata hanno arrestato A.B., un 52enne del luogo, con le accuse di detenzione illecita di armi comuni da sparo, aggravata dal possesso di munizionamento da guerra, e ricettazione.

Il cinquantaduenne è stato arrestato in flagranza di reato, e su disposizione del sostituto procuratore di turno, Maria Barbara Grazia Cifalinò, è stato condotto alla Casa circondariale “Pasquale Di Lorenzo” di Agrigento.
Gli agenti sono arrivati all’uomo, dopo che in una strada vicina, sono stati rinvenuti alcuni bossoli di proiettili esplosi contro delle abitazioni della zona. Così è scattata la perquisizione in casa del 52enne, che ha permesso di trovare l’arma da sparo e il munizionamento.

L’arresto del licatese è stato già convalidato dal Gip del Tribunale di Agrigento, che ha disposto a carico dell’indagato, la misura cautelare dei domiciliari. La pistola è stata inviata ai laboratori della Scientifica per essere sottoposta ad esame.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su