Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, prende a pedate l’auto della polizia: arrestato 35enne

Agrigento, prende a pedate l’auto della polizia: arrestato 35enne

Sotto gli effetti di alcolici prende a calci la Volante della polizia di Stato, provocando una profonda ammaccatura sulla carrozzeria, nella parte posteriore del mezzo. Il protagonista della vicenda, un trentacinquenne della Tunisia, già noto alle forze dell’ordine, in poco tempo, è stato individuato, fermato, immobilizzato e arrestato dai poliziotti della sezione Volanti, e della Divisione Anticrimine, della Questura di Agrigento, anche grazie alla collaborazione fornita da un militare della Guardia di finanza della locale Compagnia. Il nordafricano deve rispondere dell’ipotesi di reato di danneggiamento aggravato.

Tutto quanto è successo, l’altra sera, tra via Pirandello e Discesa Empedocle, a pochi passi da Porta di Ponte. L’individuo ha agito, mentre i due agenti erano impegnati, a piedi, in un giro di perlustrazione della via Atenea, nell’ambito dei controlli anti covid.
Si tratta dello stesso soggetto, che per ben due volte, in altrettanti giorni, era entrato in una farmacia del centro, e aveva chiesto che gli venisse dato il “Rivotril”, il farmaco antiepilettico consumato e spacciato come una droga qualsiasi dai pusher extracomunitari.

Il farmacista gli ha spiegato che non poteva, e l’individuo lo ha minacciato. Le Volanti lo hanno denunciato per l’ipotesi di minacce.

(Nelle foto di Corriere Agrigentino, l’arresto del tunisino e l’auto danneggiata)

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su