Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, “Beato Rosario Livatino, Ti affidiamo il tuo paese”

Canicattì, “Beato Rosario Livatino, Ti affidiamo il tuo paese”

Alcuni cittadini di Canicattì, in seguito all’annuncio della beatificazione “in odium fidei”, hanno affisso un manifesto sulla porta della casa del giudice Rosario Livatino, affidandogli le sorti della comunità.
L’abitazione del magistrato, ucciso trent’anni fa dalla mafia, sulla strada principale della città, non è stata più aperta, nonostante l’appello di associazioni e cittadini per realizzare una casa museo.

Sul manifesto si vede la foto sorridente del giudice, e la scritta “Beato Rosario Livatino 22 dicembre 2020 Ti affidiamo il tuo paese…Grazie”. Da alcuni giorni, inoltre, è aumentato il numero di fedeli che portano un fiore sulla sua tomba del magistrato.

La cerimonia di beatificazione di Rosario Livatino dovrebbe svolgersi la prossima primavera, tra Canicattì ed Agrigento.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su