Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Nava, testimone dell’omicidio di Rosario Livatino. “Quel giorno sono morto insieme a lui”

Nava, testimone dell’omicidio di Rosario Livatino. “Quel giorno sono morto insieme a lui”

Riceviamo e pubblichiamo una nota del giornalista Paolo Valsecchi, che ha curato la biografia di Piero Nava, il testimone dell’omicidio del giudice Rosario Livatino che da 30 anni vive sotto copertura, dopo aver permesso l’individuazione e la condanna degli assassini del magistrato.
In considerazione del suo status che gli impedisce di prendere contatti direttamente, Nava ha chiesto a Valsecchi, di fare da tramite per l’invio di un suo intervento in merito alla notizia della Beatificazione di Rosario Livatino.

Di seguito il comunicato di Piero Nava

“Quella mattina ho assistito alla barbara morte di Rosario Livatino e ho deciso di testimoniare – sono le parole di Piero Nava, che da trent’anni, per il suo gesto di coraggio, ha dovuto rinunciare al suo nome, alla sua libertà, alla sua casa e alla sua famiglia – non sapevo chi fosse la vittima dell’agguato cui avevo assistito, solo molte ore più tardi ho saputo che si trattava di un giudice, di un giovane magistrato antimafia. Oggi so che quell’istante che ha cambiato per sempre la mia vita è servito a dare giustizia ad un Beato. Quel giorno sono morto insieme a lui, mi sono caricato sulle spalle una croce che continuo a portare ancora oggi. Sono stati 30 anni bui, faticosi e dolorosi, per me e per tutti la mia famiglia, durante i quali ho potuto sempre fare affidamento sulla preghiera e sul conforto della Fede. Considero un dono straordinario l’idea che questo riconoscimento spirituale a Livatino sia avvenuto lo stesso anno, il trentennale dall’omicidio, in cui anch’io ho in parte rivisto la luce riuscendo a raccontare in un libro, “Io sono nessuno”, ciò che io e la mia famiglia abbiamo dovuto vivere, ma anche per ricordare la straordinaria figura di Rosario Livatino, un esempio di dovere civile e morale, un magistrato e un martire. Con la sua beatificazione Papa Francesco ci ricorda, di nuovo, la forza della Fede e della Giustizia”.
Il libro cui fa riferimento Piero Nava è “Io sono nessuno”, a cura di Stefano Scaccabarozzi, Paolo Valsecchi, Lorenzo Bonini, edito da Rizzoli e uscito lo scorso settembre per il trentesimo anniversario della morte del giudice Rosario Livatino

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su