Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Non idonei al consumo, e in cattivo stato di conservazione: sequestrati mille pezzi di sushi

Non idonei al consumo, e in cattivo stato di conservazione: sequestrati mille pezzi di sushi

Oltre mille pezzi di sushi, confezionati in vaschette, sono stati sequestrati dai finanzieri della Tenenza di Mussomeli, perchè non idonei al consumo. Tutto quanto durante alcuni controlli stradali,
Le Fiamme gialle hanno intercettato un’autovettura adibita, per l’occasione, a mezzo di trasporto per prodotti alimentari. All’interno riscontrata la presenza di numerose confezioni di sushi, destinate a decine di acquirenti residenti nella zona del vallone, provenienti da un locale del litorale di Agrigento.

Al momento del controllo il conducente, dipendente dello stesso locale, non è stato in grado di fornire alcuna documentazione, che potesse attestare l’etichettatura, e la tracciabilità del ricercato prodotto ittico trasportato. Inoltre, l’autovettura utilizzata è risultata evidentemente non idonea, a quel tipo di trasporto, poiché sprovvista delle previste certificazioni rilasciate dalle competenti Autorità, in funzione del riscontro degli attesi parametri igienico – sanitari necessari.

Al momento dell’ispezione da parte dei funzionari dell’Asp, il sushi è stato trovato in contenitori di plastica, ed è stato quindi dichiarato non idoneo al consumo, e sequestrato per cattiva conservazione. Tutto il sushi, per un totale di 1.016 pezzi confezionati in decine di vaschette, che avrebbe prodotto un guadagno di oltre 1.500 euro, è stato pertanto distrutto.

Il titolare del locale, cui è stata contestata la mancata emissione di scontrini fiscali per un importo pari al predetto stimato profitto, è stato denunciato per il reato previsto dalla normativa igienico-sanitaria.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su