Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento. “Ha distrutto arredi e sanitari”: giovane detenuto finisce a processo

Agrigento. “Ha distrutto arredi e sanitari”: giovane detenuto finisce a processo

Il pubblico ministero Elenia Manno, ha disposto la citazione diretta a giudizio a carico di un ventunenne nigeriano, Ogobo Ige, residente ad Agrigento, in atto detenuto nella Casa circondariale di contrada “Petrusa”. Il giovane per motivi sconosciuti, la scorsa primavera, avrebbe messo in atto alcuni raid vandalici, all’interno del penitenziario di Agrigento.

Nella sua cella ha distrutto il materasso a lui in dotazione, rompendolo in sei pezzi. Successivamente ha devastato i sanitari. Una volta scoperto la direzione del carcere, nella persona del direttore pro-tempore, ha presentato denuncia. Il giovane, difeso dall’avvocato Gianfranco Pilato, è accusato di danneggiamento, con l’aggravante di aver commesso il fatto sui beni esistenti in ufficio pubblico.

Il processo è fissato per il 2 luglio dell’anno prossimo, dinnanzi al giudice monocratico del Tribunale di Agrigento Rossella Ferraro.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su