Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Favara > “Atto vile l’intimidazione al Comune di Favara”. “Tutti i Sindaci dovremmo fare quadrato”

“Atto vile l’intimidazione al Comune di Favara”. “Tutti i Sindaci dovremmo fare quadrato”

Si susseguono gli atti di solidarietà nei confronti del sindaco di Favara, Anna Alba, dopo i due attentati incendiari contro i portoni d’ingresso del Comune, e di una delle sedi distaccate degli uffici comunali.

“Condanno il vile atto intimidatorio messo in atto da ignoti con il lancio di una bottiglia incendiaria sul portone del comune di Favara. Al sindaco Anna Alba esprimo la mia solidarietà e la mia vicinanza. È un segnale gravissimo, che si tratti di un atto intimidatorio oppure dell’opera di un folle. Sono sicuro che il sindaco non si farà intimorire dallo sconsiderato gesto e continuerà ad amministrare l’ente con la trasparenza che l’ha caratterizzata in questi anni. Al sindaco Anna Alba, all’amministrazione e a tutti i dipendenti comunali, va la mia incondizionata solidarietà ed il supporto per il lavoro che stanno portando avanti con impegno per Favara”,  sono le parole del deputato regionale all’Ars Carmelo Pullara.

“La mia solidarietà alla collega Sindaca di Favara Anna Alba per i vili atti intimidatori agli uffici comunali di ieri sera e di questa mattina. Tutti i Sindaci dovremmo fare quadrato per condannare tali azioni così come siamo stati e continuiamo a essere uniti nella lotta al Covid-19. Anche la cattiveria di alcuni è come un virus e dobbiamo essere ancora più uniti per mettere la parola fine”, afferma il sindaco di Naro Maria Grazia Brandara

“Il vile attentato al Comune di Favara in cui igniti con una bottiglia incendiaria hanno cercato di dar fuoco al Municipio. Sono gesti che mirano a colpire le istituzioni, il baluardo delle Legalità, in un momento di massima sofferenza delle nostre comunità già sofferenti, oggi ancor più afflitte dal Coronavirus. Con Anna abbiamo fatto un’importante scelta di campo e non noi le nostre comunità. Abbiamo fatto importanti battaglie, insieme, fianco a fianco, per il riscatto della nostra terra. Il nostro è un ruolo di massima esposizione. E so con certezza che nulla potrà farla desistere dal lottare per la propria comunità, perchè si affermino legalità e giustizia, a partire da quella sociale. La comunità civile, sana, si stringa attorno al proprio Sindaco, attorno alle istituzioni per debellare ogni forma piccola o grande di delinquenza! A lei, alla sua famiglia, sicuramente in trepidazione, e alla città di Favara, tutta la mia vicinanza. Sappiate che saremo sempre a fianco delle persone oneste e di buona volontà , per il bene della nostra terra! Il vincitore è un sognatore che non si è mai arreso. Forza Anna. Coraggio Favara”,  dice il sindaco di Porto Empedocle Ida Carmina.

“Esprimo, a nome mio, per conto di tutta l’amministrazione comunale e di tutta la Città di Canicattì un sincero rammarico e forte vicinanza al Sindaco di Favara e a tutta la comunità favarese. Sdegno per il vile gesto, che offende un intera comunità, che saprà reagire per arginare questi atti intimidatori e ferma condanna di questo atto violento e vigliacco. Forza Sindaco Anna Alba”, dice il sindaco di Canicattì Ettore Di Ventura.
“Gli atti intimidatori compiuti contro il comune di Favara, vanno condannati senza se e senza ma. Quello che è successo è di portata inaudita, ma è il segnale preoccupante di un malessere che complice il Covid 19 si sta accentuando”.
Lo sostengono i segretari provinciali di Cgil, Cisl e Uil, Buscemi, Gallo e Acquisto che nel condannare fermamente l’episodio esprimo la propria solidarietà alla sindaca, Anna Alba, invitandola ad andare avanti e auspicando che le istituzioni e le forze di polizia possano fare, immediatamente, piena luce sull’accaduto.
“Questi atti di viltà, che troppo spesso colpiscono amministratori locali che svolgono il proprio compito in prima linea a tutela della legalità e della trasparenza, danneggiano l’immagine di tutta la provincia. Come sindacato staremo al fianco della sindaca Alba e di tutti gli amministratori che sono da sempre in prima linea per affrontare, giornalmente, problemi non semplici da risolvere”.
Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su