Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > “Distrusse scritture contabili”, chiuse indagini su imprenditore empedoclino

“Distrusse scritture contabili”, chiuse indagini su imprenditore empedoclino

Notificato dalla Guardia di finanza di Agrigento l’avviso di conclusione delle indagini preliminari, a firma del sostituto procuratore Chiara Bisso, ad un 34enne di Porto Empedocle, D.T., accusato di aver occultato e distrutto le scritture contabili, ovvero la documentazione amministrativo contabile, di cui è obbligatoria la conservazione (registri Iva acquisti e corrispettivi) degli anni di imposta 2015, 2016, 2017, 2019 e 2019, in modo da non consentire la ricostruzione dei redditi o del volume d’affari.

L’indagato è il titolare di una impresa a Porto Empedocle. Il reato sarebbe stato commesso in data antecedente e prossima al 16 luglio del 2020. Il 34enne è difeso dall’avvocato Daniele Re, e adesso avrà facoltà, entro 20 giorni, di presentare memorie, produrre documenti, depositare documentazione relativa alle investigazioni compiute dal difensore, nonché presentarsi spontaneamente per rilasciare dichiarazioni o, ancora, chiedere di essere sottoposto ad interrogatorio.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su