Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento montana > Covid. Il sindaco Cacciatore: “Santo Stefano Quisquina, piange un amico”. Il ricordo del Gal Sicilia

Covid. Il sindaco Cacciatore: “Santo Stefano Quisquina, piange un amico”. Il ricordo del Gal Sicilia

“Increduli e sgomenti apprendiamo che il maledetto Covid ha portato via prematuramente il carissimo Pippo Vetrano, professionista stimato, integerrimo, persona garbata, umile. Si è speso instancabilmente per il Gal Sicani e per il riscatto socio economico della regione intera. L’Amministrazione Comunale e tutta di Santo Stefano Quisquina, piange un amico che sapeva tenere viva la speranza di una rinascita dei nostri territori”. A scriverlo è il sindaco di Santo Stefano Quisquina, Francesco Cacciatore, appresa la notizia del decesso di Pippo Vetrano, direttore responsabile di Piano per l’ente, che si occupa di sviluppo e turismo nella zona della montagna agrigentina. Vetrano abitava a Bisasquino.

“La morte di Pippo Vetrano, ucciso dal Covid 19, lascia increduli tutti noi del Gal Sicilia Centro Meridionale che abbiamo avuto il grande onore di conoscerlo, apprezzarlo e di lavorare insieme a lui ”. Sono queste le parole dell’architetto Olindo Terrana, Direttore del Gal Sicilia Centro Meridionale, di cui fanno parte 13 comuni della provincia di Agrigento.
“Attualmente responsabile finanziario e dell’animazione territoriale del GAL Sicani, – aggiunge Olindo Terrana- fin dall’inizio della Programmazione Leader (1991), Pippo è stato consapevole e attivo interprete delle istanze bottom up della programmazione territoriale in Sicilia. Attento osservatore delle dinamiche territoriali – continua il direttore del Gal Scm- e convinto assertore delle politiche concertative e negoziali, con il suo carattere garbato e determinato si è sempre distinto per la costante disponibilità al confronto per trovare le migliori soluzioni alle problematiche comuni di democrazia partecipativa”.
“La sua perdita lascia un vuoto incolmabile alla famiglia e in tutti noi (Marcello Troia, Angelo Palamenghi, Alessandro La Grassa, Sebastiano di Mauro, Dario Costanzo, Salvatore Tosi e tanti altri ancora) che lo abbiamo avuto come amico e compagno in tanti impegni professionali e di vita. Ciao caro Pippo! Ovunque sei e sarai, ho certezza – conclude Terrana- che con le note della tua chitarra allieterai i tuoi nuovi amici come hai già allietato noi”.
Vicinanza alla famiglia Vetrano ed ai colleghi del Gal Sicani è stata espressa dal Presidente del Gal Scm, Giuseppe Guagliano, dall’amministratore delegato e Presidente provinciale di Confagricoltura Agrigento, Rosario Marchese Ragona, dai componenti del Cda e dal responsabile amministrativo e finanziario Salvatore Pitrola.
Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su