Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì e Ravanusa, rapinati due distributori di carburanti. In azione banditi armati di coltello

Canicattì e Ravanusa, rapinati due distributori di carburanti. In azione banditi armati di coltello

Due rapine a mano armata, con le stesse modalità, sono state consumate a distanza di pochi minuti l’una dall’altra, a Canicattì e Ravanusa. Tra le 18:30 e le 19. Ancora una volta presi di mira distributori di carburanti. E in entrambi i casi, ad agire sarebbe stata la stessa mano criminale. Gli ultimi “colpi” vanno ad allungare la lunga lista di rapine messe a segno a Canicattì, e nei centri vicini.
Due banditi, col volto travisato, uno dei quali armato di coltello, ha rapinato il distributore di carburanti “Sicilpetroli”. Hanno avvicinato l’addetto alle pompe, e puntandogli l’arma da taglio, si sono fatti consegnare il denaro, che aveva in tasca, circa 400 euro. Poi sono fuggiti a bordo di un’utilitaria.

Nemmeno mezz’ora altra rapina al distributore di carburanti, all’uscita dell’abitato di Ravanusa, con direzione Campobello di Licata. I malviventi hanno arraffato altri 500 euro, e si sono allontanati velocemente. A Canicattì intervenuti i carabinieri della locale Compagnia, e i poliziotti del Commissariato.
A Ravanusa accorsi i militari dell’Arma della locale Stazione e della Compagnia di Licata. Gli investigatori hanno ascoltato le testimonianze delle vittime, per tentare di risalire all’identità degli autori. Si stanno cercando anche eventuali filmati di telecamere di impianti di video sorveglianza.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su