Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Sciacca, 2 denunciati per la truffa dello “specchietto”. Misure anti Covid: multate 7 persone

Sciacca, 2 denunciati per la truffa dello “specchietto”. Misure anti Covid: multate 7 persone

Due denunciati per la cosiddetta truffa dello “specchietto”, ed entrambi, e altri 5 soggetti multati per violazioni delle prescrizioni del Dpcm anti Covid. Tutto quanto a Sciacca nel corso di attività di controllo e perlustrazione dei poliziotti del locale Commissariato.

Gli agenti, l’altro giorno, durante un servizio di vigilanza e controllo hanno identificato gli occupanti di un veicolo, in una strada del centro cittadino. Dagli accertamenti eseguiti, e dalle dichiarazioni acquisite, hanno accertato che le due persone a bordo del mezzo, avevano poco prima perpetrato la cosiddetta truffa dello specchietto a danno di alcuni cittadini. Sul veicolo rinvenute alcune piccole pietre appuntite, utilizzate verosimilmente per portare a segno analoghi reati. I due individui, un uomo con precedenti specifici ed una donna, pertanto, sono stati denunciati, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Sciacca, per il reato di truffa in concorso e nel contempo, trattandosi di residenti in altre province, è stata loro contestata la violazione sull’attuale normativa anti-Covid, e multati di 400 euro ciascuno.

E durante i servizi stradali i poliziotti hanno proceduto al controllo e all’identificazione di numerosi utenti della strada, in particolare, fra questi individuati due uomini, provenienti da Palermo, e tre cittadini tunisini, residenti a Comiso che, senza giustificato motivo, sono stati sorpresi a Sciacca. Il personale del Commissariato ha sanzionato i soggetti per la violazione alla normativa anti-Covid, 400 euro a “testa”, per essersi spostati da un comune all’altro senza alcuna motivazione, ed a uno di essi contestata la violazione degli obblighi di comunicazione, e di tenuta dei registri obbligatori in materia di tutela ambientale. L’ufficio misure di prevenzioni della Questura ha predisposto per uno di essi il Foglio di Via con rimpatrio obbligatorio, con l’inibizione a fare rientro nel comune di Sciacca per i prossimi tre anni.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su