Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Porto Empedocle, botte da orbi tra due famiglie: tre donne restano ferite

Porto Empedocle, botte da orbi tra due famiglie: tre donne restano ferite

Tre donne sono rimaste ferite nel corso di una furibonda rissa, scoppiata tra i componenti di due famiglie, di Porto Empedocle, per questioni personali. In ambulanza sono state trasportate al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento. Tempestivo e provvidenziale l’arrivo dei carabinieri della Stazione di Porto Empedocle, e del nucleo Radiomobile della Compagnia di Agrigento, guidati dal capitano Marco La Rovere, unitamente ai poliziotti del Commissariato “Frontiera”, diretti dalla dirigente Chiara Sciarabba. (Foto CorriereAgrigentino Ravanà) 
Teatro della zuffa contrada Vincenzella, a ridosso della Cementeria, proprio di fronte il quartiere cosiddetto degli “Indiani”, nell’abitato empedoclino. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, i due nuclei familiari si sono ritrovati nel pianerottolo di una palazzina. Qualche parola di troppo, e in pochi attimi la situazione è precipitata. Tra urla, grida e qualche spintone,  è nata una maxi rissa. Uomini e donne, tutti impegnati a picchiarsi.
Scattato l’allarme subito sul posto sono piombati carabinieri e polizia di Stato. Senza non poche difficoltà hanno ripristinato la calma. Tre donne sono finite al presidio ospedaliero per le cure del caso. Altri sei soggetti in caserma.
Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su