Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, fatto brillare ordigno bellico rinvenuto in cantina

Canicattì, fatto brillare ordigno bellico rinvenuto in cantina

E’ stato fatto brillare l’ordigno bellico rinvenuto, l’altra sera, nella cantina di casa di un canicattinese, nei pressi di via Regina Margherita. Ad occuparsi del recupero sono stati gli artificieri del Genio guastatori dell’Esercito, provenienti da Palermo.

Per tutto il tempo delle operazioni la zona è stata interdetta al passaggio pedonale e veicolare, e per fare rispettare i divieti, impegnati i poliziotti del Commissariato di Canicattì, guidati dal dirigente Cesare Castelli, insieme ai carabinieri della locale Compagnia. Tutto si è svolto senza problemi.

Il colpo di mortaio, è stato trasportato in una cava di contrada “Grottarossa”, tra Canicattì e Caltanissetta, in tutta sicurezza. Qui è stato fatto brillare. Era stato il proprietario dell’abitazione mentre stava sistemando la cantina, a fare la scoperta della bomba, e non sapendo cosa fosse la stava per gettare nei rifiuti.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su