Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento montana > “Ha picchiato e maltrattato la moglie”: 40enne rinviato a giudizio

“Ha picchiato e maltrattato la moglie”: 40enne rinviato a giudizio

Prima le minacce, e le percosse, poi una vera e propria persecuzione a suon di appostamenti, e pedinamenti, che le hanno reso la vita impossibile. Vittima, dell’ennesima triste vicenda di stalking, è una poco più che trentenne agrigentina, che, dopo avere subito di tutto, non ce l’ha fatta più, e ha deciso di denunciare il marito. Dalla loro unione sono nati dei figli.

La Procura della Repubblica di Agrigento, ha aperto un fascicolo, e dopo la chiusura delle indagini preliminari, è arrivata la richiesta di rinvio a giudizio, accolta e decisa dal Gup del Tribunale di Agrigento, Alessandra Vella, a carico di un quarantenne, di Cammarata, accusato di stalking, maltrattamenti e lesioni.

L’inizio del processo è stato fissato per il 13 gennaio prossimo, davanti al giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Giuseppe Miceli. La presunta vittima si è costituita parte civile, con l’assistenza dell’avvocato Monica Malogioglio.

Per anni la donna sarebbe stata ripetutamente maltrattata, e aggredita fisicamente, anche in presenza dei figli piccoli, e nel periodo in cui era in stato di gravidanza.  Nel 2019 la presunta vittima ha detto basta ed ha denunciato il marito. I due si sono separati, e a quel punto il quarantenne per nulla rassegnato alla fine della relazione, avrebbe cominciato a perseguitarla.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su