Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento. Accusato di violenza sessuale, chiesta condanna per capo area negozio

Agrigento. Accusato di violenza sessuale, chiesta condanna per capo area negozio

Il pubblico ministero Cecilia Baravelli, al termine della requisitoria, ha chiesto la condanna a 3 anni e 6 mesi di reclusione, per il catanese G.A., ex capo area di un negozio del Centro commerciale di Agrigento, accusato di violenza sessuale nei confronti di una ragazza agrigentina, all’epoca dei fatti, commessa apprendista dell’esercizio commerciale.

La donna si è costituita parte civile al processo, con l’assistenza dell’avvocato Giovanni Crosta. I giudici della prima sezione penale, del Tribunale di Agrigento, presieduta da Alfonso Malato, dopo la requisitoria hanno rinviato l’udienza al 26 novembre per l’arringa della difesa dell’imputato.

La vicenda risale tra il 2016 ed il 2017, periodo in cui la giovane lavorava nel negozio. In alcune occasioni l’imputato l’avrebbe palpeggiata. La commessa, concluso il periodo di prova, e in seguito alla mancata stabilizzazione, presentò una denuncia ai carabinieri.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su