Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, passo in avanti per la videosorveglianza. E finanziato progetto promozione turistica

Canicattì, passo in avanti per la videosorveglianza. E finanziato progetto promozione turistica

La Giunta Municipale di Canicattì ha provveduto all’approvazione amministrativa del progetto di fattibilità tecnica ed economica per i lavori di realizzazione del sistema di videosorveglianza “Canicattì Sicura” I stralcio, un progetto che prevede un sistema di sorveglianza all’interno del centro abitato in particolari 18 zone della Città.
L’obbiettivo è quello di migliorare la sicurezza urbana ma anche di prevenire e reprimere ogni fattore di illegalità e criminalità. “Attendiamo notizia sull’ammissione al finanziamento del Ministero dell’Interno, nell’auspicio di dotare di un ulteriore strumento utile a reprimere ogni atto offensivo alla nostra comunità”, dice il sindaco Ettore Di Ventura.
Nel frattempo è arrivato il decreto della Regione Siciliana, Assessorato Regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale che decreta l’approvazione e il finanziamento del progetto di promozione turistica “Alla Scoperta di Canicattì”, presentato dall’attuale amministrazione comunale nel 2017. L’idea era nata dall’accordo di parternariato con l’Associazione “Palazzo San Domenico” formata da Comune di Canicattì, Consorzio Uva da Tavola di Canicattì IGP, Associazione Unione Provinciale Agricoltori – Confagricoltura di Agrigento, Confesercenti di Agrigento, Ente Ecclesiastico Parrocchiale Santa Lucia. Il progetto, del valore di 200.000 euro, mira ad incentivare il turismo culturale, ambientale ed ecologico, attraverso un’azione di marketing territoriale e la creazione/miglioramento di itinerari gastronomici, religiosi, architettonici, naturalistici ed etno-antropologici.
Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su