Tu sei qui
Home > Rubriche > Oltre la provincia > Coronavirus, la Sicilia zona “arancione”: chiudono bar e ristoranti. Vietato spostarsi

Coronavirus, la Sicilia zona “arancione”: chiudono bar e ristoranti. Vietato spostarsi

Lo ha comunicato il presidente del Consiglio Conte: la Sicilia è stata classificata zona “arancione”. In breve da venerdì 6 novembre e fino al 3 dicembre queste le nuove regole: “coprifuoco” dalle 22 alle 5; bar, ristoranti, gelaterie e pasticcerie resteranno chiusi sempre, e non più solo dopo le 18.

Ok all’asporto, ma solo fino alle 22, e con il divieto di consumare sul posto, o nelle vicinanze del locale; Centri commerciali chiusi sabato e domenica.

Vietato ogni spostamento in un Comune diverso da quello di residenza o domicilio, salvo comprovate ragioni di lavoro, studio, salute. Sulla scuola: didattica a distanza per le superiori. In presenza fino alla terza media.

Tona l’autocertificazione: tutti i cittadini che si spostano fuori dagli orari e dai luoghi consentiti, ad esempio da un comune all’altro della stessa regione, dovranno esibirla.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su