Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > ConfCommercio: “Nuovo Dpcm alimenta confusione, imprese a rischio chiusura”

ConfCommercio: “Nuovo Dpcm alimenta confusione, imprese a rischio chiusura”

“Siamo tutti d’accordo che occorre mantenere alta la guardia nei confronti dell’epidemia. Ma ritardi, poca chiarezza ed errori pesano tanto ed hanno contribuito a trasformare l’emergenza sanitaria in emergenza economica e sociale. In particolare nel nostro territorio, il nuovo Dpcm, tra zone rosse, gialle e via discorrendo, innesca il rischio della chiusura definitiva per le imprese ed il rischio della disoccupazione per centinaia di migliaia di addetti”.

E’ questo il commento al nuovo Dpcm di Alfonso Valenza (nella foto), presidente facente funzione di Confcommercio della provincia di Agrigento. 

Insomma – prosegue – si penalizza sempre quella parte produttiva che nel nostro territorio, facendo fronte a tutte le difficoltà, ha fin qui svolto un ruolo determinante per la costruzione della crescita e della coesione sociale. Occorre più programmazione e più coordinamento per risolvere le criticità emerse su più versanti. Chiediamo maggiore chiarezza e tavoli di confronto. Intanto – conclude – è giusto e necessario che vengano messi in campo indennizzi adeguati e tempestivi e moratorie fiscali e creditizie ampie ed inclusive. Nessuno sia lasciato senza risposte e senza aiuto”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su