Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Cimiteri chiusi da sabato 31 ottobre a lunedì 2 novembre in diversi comuni dell’Agrigentino

Cimiteri chiusi da sabato 31 ottobre a lunedì 2 novembre in diversi comuni dell’Agrigentino

Il sindaco di Canicattì, Ettore Di Ventura, informa che con propria ordinanza sindacale ha disposto la chiusura del cimitero comunale da sabato 31 ottobre a lunedì 2 novembre inclusi.
La decisione è stata presa nello spirito di preservare la comunità dal rischio di trasmissione Covid a causa dei prevedibili assembramenti che si potrebbero creare.
“A malincuore ho dovuto emettere questa ordinanza dopo aver valutato che nei giorni del 31 ottobre, 1 e 2 novembre si prevede una consistente concentrazione di persone che si recheranno al cimitero comunale per commemorare i propri defunti.
Pertanto, sia a seguito della direttiva della Prefettura del 21.10.2020 che, tra le altre cose, dispone di “…prevedere la chiusura nella giornata dedicata tradizionalmente in via esclusiva alla visita dei cimiteri, in relazione alla capacità organizzativa di prevedere puntuali sevizi di vigilanza e controllo a cura della Polizia Locale..”, sia per la difficoltà oggettiva di prevedere puntuali servizi di vigilanza e controllo per il contingentamento degli ingressi, si è reso necessario chiudere il cimitero. In questo periodo di recrudescenza della pandemia diventa prioritario evitare gli assembramenti e scongiurare ogni occasione di possibile contagio, con l’obiettivo prioritario di aver cura della salute pubblica”.
Ricordiamo che ci si potrà recare al cimitero comunale per onorare i propri cari, negli altri giorni, secondo il consueto calendario, ovvero dal lunedì al sabato con orario di ingresso continuato dalle 8 alle 18, la domenica dalle 8 alle 13.

Analoga decisione a Favara, dove il sindaco Anna Alba, ha disposto la chiusura dei cimiteri nei giorni di domenica e festivi, e inoltre per il 31 ottobre, e il 2 novembre, essendo giorno 1 novembre festivo, va da se che la chiusura sarà di 3 giorni, dal 31 ottobre al 2 novembre compreso. Nella stessa ordinanza sono vietate all’interno del cimitero qualsiasi forma di assembramento. Le disposizioni restrittive rispondono all’esigenza di contenere il contagio da Covid-19.

Per evitare rischi di assembramenti e di contagio chiuso il cimitero di Via Olimpica, a Ravanusa, da venerdì 30 ottobre a martedì 3 novembre.

Il sindaco di Agrigento, Franco Miccichè, tenuto conto dell’incremento del numero dei contagi da Covid-18 nel territorio comunale, e in ottemperanza del Dpcm del Presidente del Consoglio, ha emesso un’ordinanza di chiusura, nei giorni di domenica 1 e lunedì 2 novembre 2020, dei cimiteri ricadenti all’interno del territorio cittadino. I cimiteri cittadini saranno aperti al pubblico, nei giorni non soggetti all’ordinanza, dalle ore 7 alle ore 18. “Si tratta – dichiara il sindaco Miccichè – di un sacrificio che chiediamo alla cittadinanza al fine di evitare pericoli maggiori in questo periodo in cui si presenta una recrudescenza dei contagi per Covid-19. Siamo certi che la popolazione comprenderà la nostra decisione”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su