Tu sei qui
Home > Politica > Ballottaggi ad Agrigento e in altri 3 comuni siciliani. Nella città dei templi duello Miccichè-Firetto

Ballottaggi ad Agrigento e in altri 3 comuni siciliani. Nella città dei templi duello Miccichè-Firetto

In Sicilia per i ballottaggi, del 18 e 19 ottobre, occhi puntati sulla città di Agrigento, unico capoluogo di provincia al voto. Si sfidano per la poltrona di primo cittadino, l’uscente Lillo Firetto, appoggiato da liste civiche e di centro, e il medico Franco Micciché, (Vox e Liste civiche e Forza Italia), che ha ricevuto nei giorni scorsi l’endorsement del governatore Nello Musumeci, suscitando malumori in ambienti Udc, partito che appoggia il presidente della Regione. Proprio Miccichè al primo turno aveva ottenuto il maggior consenso: 36,6%; mentre Firetto è stato votato dal 27,8% degli elettori.

Urne aperte anche a Carini (Palermo), Augusta (Siracusa) e Floridia (Siracusa).  A Carini il duello è tra l’uscente Giovi Monteleone (centrosinistra) che aveva avuto il 37,5% delle preferenze, e Totò Sgroi (centrodestra) al 33,5%. Ad Augusta sfida ‘civica’ tra Pippo Gulino (31,4%) e Giuseppe Di Mare (27,1%). Floridia la contesa è tra Marco Carianni (26,1%, civiche) e Salvo Burgio (17,2%, FdI e lista civica).

I seggi saranno aperti, domenica 18, dalle 7 alle 22; lunedì dalle 7 alle 14. Durante le operazioni di voto saranno pubblicate, così come per il primo turno, quattro rilevazioni sull’affluenza degli elettori al voto; alle 12,30, alle 19,30 e alle 22,30 di domenica 18 ottobre; alle 15,30 di lunedì. Le operazioni di scrutinio avranno inizio lunedì, immediatamente dopo il completamento delle operazioni di voto.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su