Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Coronavirus, deceduto pensionato saccense. A Sciacca altri due casi. Negativo tampone infermiera licatese

Coronavirus, deceduto pensionato saccense. A Sciacca altri due casi. Negativo tampone infermiera licatese

Non ce l’ha fatta il 72enne di Sciacca che si trovava ricoverato nel reparto Rianimazione dell’ospedale “Giovanni Paolo II” di Sciacca.
Era stato ricoverato nei giorni scorsi. È il secondo deceduto dopo la donna di 68 anni, domenica 27 settembre. È la sesta vittima saccense da quando è scoppiata la pandemia da Covid19.

Il sindaco Francesca Valenti, inoltre, ha segnalato l’esito positivo di due tamponi. Si tratta di un uomo di 50enne e una donna 60enne. C’è anche un guarito, una persona che si trovava in isolamento domiciliare da oltre un mese.

Da Sciacca a Licata. Il primo tampone aveva dato esito positivo, il secondo, 24 ore dopo, era dubbio, il terzo, il cui risultato è stato reso noto le scorse ore, è risultato negativo. Dunque l’infermiera del pronto soccorso dell’ospedale “San Giacomo d’Altopasso” di Licata non ha contratto il Covid 19.
I vertici dell’ospedale e dell’Asp avevano ovviamente, già predisposto tutti gli accorgimenti del caso: sanificazione del pronto soccorso e tamponi per tutti i colleghi dell’infermiera.

E sempre a Licata due delle 13 persone di Licata risultate positive al Covid 19, sono guarite. Lo ha reso noto la polizia Municipale. Il numero dei soggetti attualmente positivi a Licata scende pertanto ad 11.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su