Mafia, blitz “Montagna”, domiciliari lontano da Favara per imprenditore

Accogliendo l'istanza degli avvocati Angela Porcello (nella foto) e Raffaele Bonsignore, i giudici della seconda sezione della Corte di Appello di Palermo, hanno modificato la misura cautelare nei confronti del favarese Stefano Valenti, 53enne, coinvolto nella maxi inchiesta antimafia "Montagna", applicandogli gli arresti domiciliari, con il braccialetto elettronico, fuori dal ...Continua