Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Siculiana, la fuga dal centro di accoglienza villa Sikania: rintracciati 3 migranti

Siculiana, la fuga dal centro di accoglienza villa Sikania: rintracciati 3 migranti

Le forze dell’ordine, dopo aver perlustrato e setacciato delle vaste zone, hanno rintracciato tre, dei dieci migranti, che l’altra sera, erano riusciti ad allontanarsi dal centro di accoglienza di “Villa Sikania”, proprio a ridosso dell’abitato di Siculiana,
Si tratta di tre tunisini, immediatamente, bloccati e riportati indietro nella struttura. Proseguono le ricerche degli altri fuggitivi.

Oramai è diventata una consuetudine la fuga di migranti dal centro siculianese. Nell’ultimo episodio un poliziotto del Reparto Mobile, aggregato per l’emergenza immigrazione alla Questura di Agrigento, è rimasto ferito. Ha tentato di fermare uno dei migranti, che a sua volta lo avrebbe aggredito, facendolo cadere sul selciato. Sull’ennesimo ferimento di un poliziotto impegnato nell’Agrigentino per l’emergenza immigrazione è intervenuto il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese.

“Esprimo la vicinanza e la solidarietà al poliziotto rimasto ferito durante la fuga di alcuni migranti dal centro di accoglienza di Siculiana ad Agrigento – ha detto la responsabile del Viminale -. Grazie a tutte le Forze di polizia che, con grande dedizione e professionalità, stanno svolgendo l’attività di controllo del territorio e di vigilanza, nelle strutture di accoglienza dei migranti, anche a tutela della salute pubblica, offrendo un indispensabile contributo nella complessa e delicata gestione del fenomeno migratorio, aggravato dalla crisi pandemica”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su