Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, svolta sul duplice omicidio di fratelli La Monaca: arrestato un giovane

Canicattì, svolta sul duplice omicidio di fratelli La Monaca: arrestato un giovane

Svolta nelle indagini del duplice omicidio dei fratelli La Monaca, Filippo 73 anni, trovato carbonizzato vicino all’auto completamente bruciata, e Calogero, 76 anni, entrambi di Canicattì.
Al termine di un’indagine, i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Caltanissetta hanno arrestato un ragazzo rumeno di 22 anni, incensurato, con l’accusa di aver ucciso i due fratelli.

Il giovane è stato accompagnato alla Casa circondariale di Caltanissetta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. E il Gip di Caltanissetta ha convalidato il fermo, disponendo per l’indagato la custodia cautelare in carcere.

Il fatto il 14 giugno scorso in Contrada “Deliella”, tra le province di Caltanissetta e Agrigento. I due sarebbero stati uccisi a colpi di pietra. Poi l’assassino avrebbe appiccato le fiamme. La famiglia La Monaca è molto nota a Canicattì. Tre fratelli imprenditori agricoli, adesso tutti assassinati. Prima di Calogero e Filippo era stato assassinato, quando aveva 49 anni, Antonio La Monaca.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su