Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, “movida fracassona”: cittadini presentano esposto

Agrigento, “movida fracassona”: cittadini presentano esposto

I residenti del centro storico di Agrigento, esasperati per la situazione di totale degrado, e di squallore, affidandosi ad un legale, l’avvocato Rosario Latino, hanno scritto e presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Agrigento, al prefetto Maria Rita Cocciufa, al questore Rosa Maria Iraci, al Sindaco, all’Arma dei carabinieri, e alla polizia Locale.

Nel documento, a firma di oltre 30 cittadini delle vie Atenea, Pirandello, Cesare Battisti, Celauro, e San Francesco, Cortile Modica, e Vicolo San Pietro, vengono denunciati vari fenomeni di disturbo della quiete pubblica, schiamazzi, spaccio e consumo di droga, risse, danneggiamenti, abusivo conferimento di rifiuti da parte dei gestori dei locali della movida e ristoranti, con tanto di esalazioni nocive (odori insopportabili), e sorprese sgradite davanti alle abitazioni.

“Per la condizione di preoccupante esasperazione nella quale, loro malgrado, vivono i miei assistiti – scrive l’avvocato Latino -, a causa della degradante coabitazione con i cattivi odori, determinati dal quotidiano conferimento illecito di spazzatura, per l’anarchia alcolica dei protagonisti della movida e per l’assoluta mancanza di rispetto delle regole, si confida in una “forte presenza” della polizia giudiziaria e locale, affinché possano intervenire nel modo più idoneo, alla immediata soluzione dei problemi”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su