Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Movida nel centro di Agrigento, sarà tolleranza zero

Movida nel centro di Agrigento, sarà tolleranza zero

Assembramenti, regole violate, risse, spaccio, inciviltà, maleducazione, schiamazzi, e consumo di gruppo di droga. Dopo la chiusura di tre locali della movida del centro della città, da parte del personale della Pasi della Questura di Agrigento, nei prossimi fine settimana, tolleranza zero da parte della polizia di Stato, e i controlli riguarderanno anche tutti gli avventori, giovani e meno giovani, che continuano ad aggirare regole e divieti, imposti dai decreti ministeriali e regionali, per evitare la diffusione del contagio da Coronavirus.

“Su disposizione del questore di Agrigento, Rosa Maria Iraci, verranno predisposti mirati controlli nel fine settimana, e continueranno anche per i prossimi weekend. Verranno controllati gli esercizi commerciali, ma soprattutto verranno controllate tutte le persone che non rispettano le misure anti-Covid. Esorto pertanto tutti gli agrigentini a indossare la mascherina come disposto dalle prescrizioni e dall’ultima ordinanza che è stata prorogata”, ha garantito il commissario capo Francesco Sammartino, dirigente della sezione Volanti della Questura, nel corso di una conferenza stampa.

La chiusura per 5 giorni dei tre locali (2 in piazza San Francesco e uno in via Pirandello), per violazione delle norme anti-assembramento finalizzate al contenimento epidemiologico da Covid-19, è stata eseguita dalla squadra amministrativa della Questura, con provvedimenti firmati dal prefetto di Agrigento.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su