Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, maleducazione e inciviltà: sabato notte da dimenticare per i residenti

Agrigento, maleducazione e inciviltà: sabato notte da dimenticare per i residenti

“Ci sono ragazzi che fanno la pipì sotto casa mia. Vi prego intervenite”. E’ una delle chiamate giunte, sabato notte, al numero unico di emergenza 112, da parte di un cittadino esasperato, che vive tra via Atenea e via Pirandello, a pochi metri dai locali della “movida” del centro di Agrigento.

Quello andato in scena quest’ultimo fine settimana è stato un sabato notte di delirio, e ha richiamato in centro città centinaia e centinaia di giovani e meno giovani, rimasti lungo il salotto cittadino, fino alle prime luci dell’alba. Purtroppo non tutto è “filato liscio come l’olio”.

Alcuni vicoli sono stati trasformati in veri e propri orinatoi a cielo aperto (nella foto). Le segnalazioni dei residenti parlano chiaro: decine di ragazzi non si sono creati alcun problema a fare il “bisognino” davanti alle porte d’ingresso delle abitazioni; e giovani ubriachi, e barcollanti, intenti a vomitare per cercare di smaltire la sbronza.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su