Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Licata, blitz antidroga: rinvenuta cocaina. Arrestata una donna

Licata, blitz antidroga: rinvenuta cocaina. Arrestata una donna

Aveva nascosti oltre 145 grammi di cocaina pronta per lo spaccio. La polizia di Stato a seguito di una mirata attività info-investigativa, nell’ambito del servizio di controllo straordinario del territorio, hanno arrestato in flagranza di reato I.C., licatese cinquantatreenne, casalinga, già nota alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia per i reati contro la persona, ritenuta responsabile di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio aggravate dall’ingente quantitativo di droga.
L’operazione è stata effettuata dal personale del Commissariato di P.S. di Licata, unitamente ai poliziotti del Reparto Prevenzione Crimine Sicilia Occidentale Palermo, e l’ausilio dell’unità cinofila Eschilo in forza presso la Compagnia Guardia di finanza di Agrigento, nel contrasto alla prevenzione e alla repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti e/o psicotrope.
Ritenendo che la donna detenesse nel suo appartamento illegalmente cocaina pronta ad invadere la piazza licatese, e non solo, è stato messo a punto il blitz.
Quindi gli uomini in divisa hanno proceduto alla perquisizione domiciliare e, grazie al fiuto infallibile del cane antidroga delle Fiamme gialle, in un fustino di detersivo in polvere rinvenuti 281 involucri in cellophane trasparente termo-sigillati, contenenti cocaina, che successivamente pesata, risultava essere pari a 125,41 grammi; poi un altro involucro sempre contenente cocaina, del peso di 12,40 grammi.
Durante la perquisizione, all’interno di un armadio, trovati due bilancini di precisione; 66 banconote da 50 euro, 43 banconote da 20 euro, e 4 banconote da 10 euro, per un ammontare complessivo di 4.200 euro, ritenuto provento dell’attività di spaccio.
Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su