Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Inchiesta azienda in fiamme e palazzo evacuato: eseguiti nuovi accertamenti

Inchiesta azienda in fiamme e palazzo evacuato: eseguiti nuovi accertamenti

I carabinieri della Compagnia di Agrigento, unitamente al Nucleo speciale dei vigili del fuoco Nbcr (Nucleare biologico chimico e radiologico) di Palermo, hanno eseguito nuovi accertamenti sui cumuli di materiali ai “piedi” del palazzo sgomberato, di via Unita d’Italia, tra i quartieri di San Gisippuzzu e Fontanelle, in seguito al maxi incendio, che la sera del 15 giugno scorso ha devastato un magazzino di circa 500 metri quadrati, appartenente ad un’azienda di prodotti alimentari.

Cumuli più volte andate in fiamme in questi due mesi e mezzo, e quasi sicuramente, per mano di piromani. Presente sul posto anche il magistrato titolare del fascicolo d’indagine. L’area è ancora sotto sequestro.

I vigili del fuoco hanno prelevato campioni, e svolto dei controlli sia sui materiali, sia nella zona circostante, per verificare eventuali danni ambientali. Ma ci sarebbe anche dell’altro, e fino a quando non si concluderanno le indagini, sull’intera vicenda gli inquirenti mantengono il massimo riserbo e nulla trapela.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su