Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Porto Empedocle, hashish spedito per posta: arrestato 26enne

Porto Empedocle, hashish spedito per posta: arrestato 26enne

Appena ha ritirato dalle mani del corriere un pacco postale spedito dall’Olanda, contenente un discreto quantitativo di droga, arrivato direttamente a casa, sono intervenuti i carabinieri del nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Agrigento.

Dentro il pacco 5 panetti di hashish del peso complessivo di 500 grammi. Le manette ai polsi sono scattate per V.C., 26 anni, nato ad Agrigento, residente a Porto Empedocle. E’ accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il magistrato di turno, Elenia Manno ha disposto gli arresti domiciliari. Il giovane, ieri mattina, è comparso davanti al Gip del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto. L’arresto è stato convalidato. Il Gip, accogliendo la richiesta del legale difensore, l’avvocato Serena Gramaglia, ha rimesso in libertà l’empedoclino, applicandogli l’obbligo di dimora nel comune di residenza.

L’indagine è tutt’altro che conclusa. E non sono esclusi nuovi sviluppi. Lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro e portato al laboratorio provinciale per le sostanze stupefacenti dei carabinieri per le analisi qualitative.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su