Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, è ai domiciliari ma continua a spacciare: arrestato 32enne

Agrigento, è ai domiciliari ma continua a spacciare: arrestato 32enne

Agli arresti domiciliari non gli ha impedito di continuare a spacciare droga, nella sua abitazione di via Dante, trasformata in una centrale dello smercio di cocaina e marijuana. E’ stato trovato in possesso di un discreto quantitativo di droga, e ammanettato.
A seguito delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica, i carabinieri del nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Agrigento, hanno arrestato per detenzione illecita di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, un personaggio ben noto negli ambienti criminali della città, un trentaduenne di nazionalità tunisina, da tanti anni domiciliato ad Agrigento, già coinvolto in diversi procedimenti giudiziari.
Nel corso della perquisizione domiciliare, rinvenuti 5 grammi di cocaina, e 2 grammi di marijuana, pronti per lo spaccio. La droga è stata sottoposta a sequestro; mentre l’arrestato su ordine della Procura della Repubblica, e’ stato nuovamente posto ai domiciliari. Dentro l’immobile è stato trovato anche il fratello dell’indagato, il quale, è stato segnalato alla Prefettura, quale consumatore abituale di stupefacenti.
Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su