Tu sei qui
Home > Rubriche > Oltre la provincia > Migranti, a Porto Empedocle arriva l’Esercito per sorvegliare la tensostruttura

Migranti, a Porto Empedocle arriva l’Esercito per sorvegliare la tensostruttura

Tra giovedì e venerdì, arriveranno circa 200 militari dell’Esercito, tra coloro impegnati in “Strade sicure”, al fine di sorvegliare la tensostruttura posta davanti il porto di Porto Empedocle, volta ad accogliere al massimo 100 migranti, che in settimana ha superato però anche le 500 persone. Accolte le richieste del sindaco di Porto Empedocle Ida Carmina

Nella città marinara rimangono ancorate, ancora sotto sequestro, le navi “Sea Watch 3” e “Ocean Viking”, mentre dovrebbe arrivare in settimana, così come avrebbe assicurato il ministro degli Interni Luciana Lamorgese, la nuova nave per la quarantena che sostituirà la “Moby Zazà”.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su