Tu sei qui
Home > Rubriche > Oltre la provincia > Coronavirus, coppia e figlio migranti sbarcati a Lampedusa risultati positivi

Coronavirus, coppia e figlio migranti sbarcati a Lampedusa risultati positivi

Tamponi positivi per il marito e il figlio, della giovane della Somalia, in stato di gravidanza avanzato, sbarcata a Lampedusa nei giorni scorsi, e poi risultata contagiata dal virus.
La migrante, aveva effettuato un test sierologico nell’isola, con esito negativo. Da lì è stata trasferita all’ospedale Civico di Palermo, dove dopo due giorni di permanenza è stata scoperta la positività al Covid19. Per questo motivo nuovamente trasferita nel reparto Covid del presidio ospedaliero “Cervello”, specializzato nella cura dei pazienti affetti da Coronavirus.

Il nucleo familiare si trovava al centro di prima accoglienza di contrada “Imbriacola” dal 22 luglio scorso, quando furono soccorsi assieme ad altri 90 connazionali. Nella struttura di Lampedusa hanno avuto contatti con altri ospiti. Anche con medici e infermieri.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su