Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Violenze familiari, emessi 3 ammonimenti ad altrettanti canicattinesi

Violenze familiari, emessi 3 ammonimenti ad altrettanti canicattinesi

La polizia di Stato di Agrigento, ha notificato tre ammonimenti emessi dal questore Rosa Maria Iraci, a carico di altrettante persone di Canicattì, resesi responsabili di condotte violente nei confronti delle mogli o conviventi.
In particolare i poliziotti del Commissariato di Canicattì, guidati dal dirigente Cesare Castelli (nella foto) a seguito delle segnalazioni delle persone offese di gravi e violente condotte, ha proposto e poi notificato i suddetti provvedimenti a carico dei soggetti che, pertanto, sono stati ammoniti a tenere un comportamento conforme alle leggi.

Gli ammonimenti, la cui violazione viene sanzionata con la possibilità di arresto anche in assenza di denuncia, sono stati emessi tempestivamente per infrenare le pericolose condotte degli uomini talvolta sfociate in aggressioni fisiche, oltre che verbali e psicologiche, che hanno costretto le donne maltrattate a ricorrere alle cure dei sanitari.

Inoltre, uno degli uomini, a seguito dell’intervento della Volante del Commissariato per violenze familiari, è stato allontanato d’urgenza dall’abitazione con provvedimento degli agenti, convalidato dall’Autorità giudiziaria, che ha condiviso la necessità di interrompere le pericolose condotte, che potevano sfociare in più gravi e pregiudizievoli reati. a salvaguardia dell’incolumità della moglie.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su